Escursioni sulla Neve, Trekking

30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino

30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
30/12/2013 Val Canale – Lago Branchino
Informazioni Sintetiche:
Percorso: Val Canale – Lago Branchino
Tempo escursione: 2:55:40
Distanza: 10,21 km
Salita: 770 metri
Discesa: 778 metri
Difficoltà: EE
Sentieri: CAI 220 E 218

Dopo le abbondanti nevicate non riesco a rinunciare ad un’altra classica invernale, la salita al Lago Branchino…

Parto da Valcanale, sul sentiero CAI 220, che in meno di un’ora mi porta al rifugio Alpe Corte (m.1410). Lasciato il rifugio e il sentiero 220 (che porta al passo dei Laghi Gemelli) imbocco il segnavia CAI 218. La neve ormai abbonda e di buon passo raggiungo le baite di Neel, dove mi fermo per indossare le ciaspole. Dopo circa mezz’ora di cammino arrivo al rifugio-bivacco Branchino, chiuso e sommerso dalla neve e con un’ultimo sforzo il lago omonimo (m.1784). Qui mi fermo con altri ciaspolatori ad ammirare il panorama ed insieme decidiamo che non di proseguire fino al Passo poco distante, in quanto le pendici del Corno Branchino sono colme di neve. Meglio aspettare che scarichi! Ritorno sui miei passi scattando le ultime foto e fermandomi per una sosta alla Baita Alta di Neel, cercando di godermi le ultime ore di questa bella e calda giornata di fine dicembre.