Trekking

08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni

08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
08/08/2019 Resegone e Rifugio Azzoni
Informazioni Sintetiche:
Percorso: Punta Cermenati Resegone
Tempo Escursione: 3 ore e 20 minuti
Distanza: km 10,01 km
Ascesa: metri 1147
Discesa: metri 1140
Quota massima: metri 1819
Quota minima: metri 829
Segnavia: CAI 571
Difficoltà: E

Parto da Brumano, in Valle Imagna, circa alle otto e mezzo del mattino. Complice il temporale della sera prima il cielo e sereno, e mi incammino di buon passo sul sentiero CAI 571, che ben segnalato sale tra prati e cascine. Seguendo le evidenti indicazioni raggiungo di buon passo il rifugio Resegone (da dove sopraggiungono profumi invitanti di selvaggina), dopo circa 45 minuti di cammino. Piego a destra e proseguo nel bosco, per un tratto in falsopiano, poi di nuovo con salita più decisa.

Ignorando i segnavia secondari continuo sul percorso principale fino a scorgere, dopo circa un’ora e mezza di cammino, Punta Cermenati e la Croce di vetta del Monte Resegone. Con ultimo sforzo raggiungo i 1875 metri della cima, dove mi attende un panorama sempre magnifico sui laghi di Lecco, Como e Pusiano, le montagne lecchesi, bergamasche, valtellinesi fino al lontano Monte Rosa… Uno spettacolo che lascia sempre a bocca aperta.