Trekking

21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino

21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
21-22/05/2020 Valcanale e Lago Branchino
Informazioni Sintetiche.
Percorso: Valcanale – Rifugio Alpe Corte – Lago Branchino
Tempo Escursione: Circa 3 ore e mezza
Distanza: 13,88 km
Ascesa: 901 metri
Discesa: 926 metri
Quota massima: 1766 metri
Quota minima: 987 metri
Segnavia: CAI 220 e CAI 218
Difficoltà: E

La voglia di fare un giro in montagna non manca mai. Visto che in questo weekend il tempo è instabile decido di partire il giovedì sera… Destinazione: laghetto di Babes, a Valcanale. Posteggio la jeep nel parcheggio sottostante al sentiero CAI 220, che sale al rifugio Alpe Corte. Cena veloce, bicchiere di vino, e mi preparo per qualche scatto in notturna. La vista suoi monti Secco e Fop è magnifica, ma circa alle 23, complice il freddo, decido di rintanarmi in auto…

La sveglia avviene per cause naturali alle sei del mattino. Caffè veloce e in pochi minuti sono sul sentiero che sale tra i carpini e le betulle fino al rifugio Alpe Corte. Nonostante le tante auto presenti nel parcheggio sul sentiero non incontro nessuno… Raggiungo l’Alpe dopo circa 45 minuti di cammino. Il cielo è azzurro e il panorama cambia ancora, regalandomi scorci sulla Corna Piana e sul Pizzo Arera, rè indiscusso della zona. Imbocco il segnavia CAI 218 e e inizio la risalita della verde e soleggiata valle di Neel, antico alpeggio da sempre utilizzato dai valligiani della zona. Supero la Baita di Mezzo e la Baita Alta, fino ad imboccare la ripida salita che mi porta al lago Branchino (m.1784), perla di origine naturale posta ai piedi del Corno Branchino e della Corna Piana.

Appoggio lo zaino e mi godo il panorama per un paio di ore, assaporando il mo panino e il famoso bicchiere di vino, che ormai nelle escursioni non manca mai. Scendo nel primo pomeriggio tra mille pensieri, felice di avere passato una giornata tra le mie montagne. Raggiunto il lago di Babes mi fermo per un panino, e seduto sul bordo del fiume mi accorgo di una vipera che sgattaiola tra le mie gambe… Sono troppo velenoso anche per lei, che prosegue indisturbata il suo percorso sparendo nell’erba alta.